Il merchandising per il centenario di Milano Marittima

In occasione del centenario di Milano Marittima, i cui festeggiamenti si terranno durante tutto il 2012, il comune di Cervia ha lanciato un bando pubblico per la creazione di merchandising per la ricorrenza.

Il bando è rivolto a soggetti privati (aziende) interessate ad aprire una partnership con l’amministrazione comunale in occasione delle celebrazioni per il centenario. Il bando scade il prossimo 2 marzo (venerdì) e si chiama il “Bando pubblico per la selezione di aziende interessate alla realizzazione e commercializzazione di prodotti dedicati alle Celebrazioni del Centenario di Milano Marittima”. Coloro che vinceranno il bando avranno il diritto, da parte del comune, per l’utilizzo del marchio del Centenario in cambio di una percentuale sugli introiti.

Quali sono i prodotti ammessi al bando? La gara è aperta ai seguenti settori merceologici:  prodotti di cosmesi,  oggettistica e gadget, abbigliamento e accessori, prodotti enogastronomici e prodotti editoriali. Il Comune selezionerà, per ciascun settore merceologico, un’azienda e il giudizio sarà insindacabile.

Hotel RIO
Hotel Negresso

Ricordiamo, infatti, che tra la fine del 1911 e l’inizio del 1912 nacque la  “Società Anonima Milano Marittima per lo sviluppo della spiaggia di Cervia” che diede il via alla costruzione della “Città Giardino”.

Per partecipare bisogna essere un’azienda regolarmente iscritta al registro Imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura e in possesso di alcuni requisiti che sono segnalati nel bando, che si trova nel sito del Comune di Cervia (www.comunecervia.it, alla sezione “Bandi Vari”). Per ulteriori informazioni è possibile mandare una mail al seguente indirizzo: centenariomilanomarittima@comunecervia.it inserendo come oggetto il seguente: “Quesiti bando selezione Aziende”.

Questa voce è stata pubblicata in Turismo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *